Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su Ok ne consenti l'utilizzo

Stampa questa pagina

Campagna “30eLode”. Dal web alle strade e nelle scuole.

Mercoledì, 02 Dicembre 2015 23:23

Mentre la proposta di legge delega al governo per le modifiche al Codice della Strada è ancora ferma in Senato, i bambini di tutta Italia continuano a scrivere al Presidente del Consiglio attraverso il sito 30eLode.org e adesso è arrivato il momento di entrare con la campagna “30eLode” in una nuova fase.

 

È arrivato infatti il momento di passare dal web alle strade e di entrare nelle scuole per fare in modo che dirigenti scolastici, insegnanti e genitori si rendano conto che il modo migliore per garantire la sicurezza dei nostri bambini non è rinchiuderli all'interno delle auto per metterli al sicuro da altre auto, ma modificare le regole della strada per fare in modo che queste possano essere accoglienti anche per i più piccoli.

 

Per farlo, abbiamo accettato il contributo dell'azienda vicentina Selle Royal e abbiamo realizzato delle bandiere con il simbolo della campagna che saranno affisse all'entrata di altrettante scuole di tutta Italia per poi andare a sensibilizzare il dirigente scolastico, gli insegnanti e i genitori sull'importanza di cambiare le regole sulle strade delle nostre città.

 

Chiunque fosse interessato a partecipare attivamente all'operazione, può scrivere una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando la propria disponibilità e la città di appartenenza, oltre all’indirizzo dove inviare la/e bandiera/e.

 

La strada è lunga, ma abbiamo una certezza: cambieremo la mobilità una pedalata alla volta per lasciare ai nostri figli un'Italia migliore.

 

Lettera alle scuole di rivendicazione dell’affissione della bandiera 30elode