Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su Ok ne consenti l'utilizzo

Stampa questa pagina

Mobilità ciclistica, cicloturismo e territori: il videoracconto Fiab dal CosmoBike Show

Domenica, 17 Febbraio 2019 18:45

di Alessandro Di Stefano

«Non si può improvvisare quando si parla di mobilità ciclistica. Agli amministratori che incontro dico sempre “fatevi aiutare”». Al festival della bici, il CosmoBike Show a Verona, la Presidente Fiab Giulietta Pagliaccio ha introdotto così il tema degli esperti promotori della mobilità ciclistica presentando insieme a Marco Passigato, coordinatore del Corso dell’Università di Verona, la sesta edizione di un progetto formativo che punta sulle professioni bike friendly. Molti dei diplomati hanno partecipato all’evento, presentando i propri casi: lavori che si basano sulla bicicletta, dal cicloturismo all’esperienza dei vigili in sella (cosiddetti bike patrol) e alle competenze per un dialogo con le amministrazioni.

 

 

Di cicloturismo si è parlato tanto al CosmoBike di Verona. Settore che sta crescendo e che Fiab ha presentato - dati alla mano - ai tanti partecipanti. «Il cicloturismo - ha aggiunto la presidente - ha bisogno di infrastrutture che ci permettano di programmare viaggi in tutta Italia. Fiab ha impostato la rete Bicitalia con l’ambizione di aiutare le persone a fare cicloturismo in tutto lo Stivale». La Federazione, che promuove la bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano e per le vacanze in sella, ha parlato sul palco insieme ai rappresentanti di due territori che stanno investendo sul cicloturismo:  Comacchio e la Regione Marche. L’occasione è stata fondamentale per diversi amministratori pubblici, assessori e consiglieri comunali convinti della bonta dell’azione Fiab sui territori. 

 

Al CosmoBike Show l’altro tema centrale è stato quello dei Biciviaggi 2019. Destinazioni in Italia e in Europa per scoprire le eccellenze cicloturistiche già testate dagli esperti Fiab. Nel video qui sotto ne ha parlato anche il consigliere Nazionale e responsabile dell'area cicloturismo Fiab, Antonio Dalla Venezia, che spiega quali sono le scelte alla base delle mete proposte ai soci Fiab. 

 

Ultima modifica il Domenica, 17 Febbraio 2019 18:47