Home Page

MESSAGGI INVIATI - Mailing List Fiab Notizie Interne


da: Mailing List Fiab Notizie Interne <stampa@fiab-onlus.it>
oggetto: [Fiab N.I.] Vienna, Velo City 2013: aperte candidature per presentazioni


FIAB N.I. - Notizie interne e circolari
(comprende anche i messaggi della Mailing List FIAB e Dintorni)
==^=============================================================


Vienna, conferenza Velo City 2013: aperte candidature per le presentazioni
La scadenza è il 22 ottobre
Bicicletta è parte della vita culturale della capitale austriaca
Previsto un aumento dal 6 al 10% di spostamenti in bici entro il 2015 grazie all'attuale 37% di tragitti giornalieri con i mezzi pubblici
Il Presidente FIAB, Antonio Dalla Venezia a politici e amministratori pubblici italiani: "Segnatevi l'evento in agenda e cercate di andare, per il bene del governo delle nostre città".


12/09/12 - Sono aperte le candidature per partecipare, in qualità di relatori, alla conferenza internazionale sulla mobilità ciclistica "Velo City", che si terrà a Vienna, città famosa al mondo per la musica, la cultura e le biciclette, dall'11 al 14 giugno 2013.

L'iniziativa è a cura dell'Amministrazione locale e dell'European Cyclists' Federation.

Tutti gli interessati (esperti, universitari, rappresentanti di istituzioni e enti pubblici, ricercatori, pianificatori, comunicatori, urbanisti, educatori, trasportisti) che volessero presentare un intervento specifico, possono fare domande entro e non oltre il prossimo 22 ottobre. Alla pagina del sito internet, già ricco e funzionante, http://velo-city2013.com/?page_id=1820 , tutte le informazioni utili per gli interessati. I lavori dovranno essere focalizzati sull'uso della bicicletta in città.

Ospitare l'evento convegnistico internazionale più prestigioso al mondo sulla mobilità ciclistica non sarà l'unica iniziativa del genere per la capitale austriaca: tutto il 2013 sarà l'anno della mobilità in bicicletta.

Maria Vassilakou, Vice Sindaco di Vienna dichiara: "Vienna è la città della musica, dei teatri, della cultura. Ma anche delle biciclette. Che non sono solo utilizzate sempre più come mezzo sano ed ecologico di trasporto, ma sono anche diventate un elemento della vita culturale della città. E proprio per rilanciare il binomio tra bici e cultura, lo slogan di Velo City 2013 sarà ‘The Sound of Cycling', il suono dell'andare in bicicletta".

Il presidente dell'ECF Manfred Neun, aggiunge: "Ad ogni conferenza Velo-City, una nuova dimensione importante per l'agenda politica della ciclabilità si aggiunge. A Vienna, l'amministrazione comunale e ECF metteranno in risalto l'elemento della cultura. Cultura è un importante complemento agli aspetti che riguardano il traffico, l'ambiente, la salute, l'energia, l'economia e i bambini, che sono stati i grandi temi delle precedenti conferenze. Oltre alle presentazioni degli esperti, alle riunioni di gruppi di lavori alla creazione o al rafforzamento di reti di contatti e di relazioni, stiamo lavorando all'organizzazione di proiezioni serali di film, pic-nic in bicicletta, sfilate di moda in bicicletta e molti altri eventi aperti anche al resto della città".

Vienna è una "smart city" con una lunga tradizione ciclistica. Cresce il numero di ciclisti. L'Amministrazione sta lavorando per portare l'attuale 6% di spostamenti urbani in bicicletta al 10% entro il 2015. Questo potrà essere possibile grazie ad un grande alleato, il trasporto pubblico, che già copre ogni giorno il 37% degli spostamenti dei viennesi.

Il Presidente della FIAB Antonio Dalla Venezia, dichiara: "La partecipazione degli italiani alle conferenze VeloCity, negli anni, è sempre stata molto modesta, quasi nulla. Nonostante gli sforzi della FIAB per trovare risorse per finanziare la partecipazione di sindaci, assessori o presidenti di province - in un paese normale dovrebbe essere il contrario - non si riesce a far capire quanto possa essere importante e utile essere presenti per la rete di relazioni che si stabilisce, per il confronto e per lo scambio di esperienze. Ma evidentemente dipende dallo scarso peso che la mobilità ciclistica ha in Italia nelle politiche di governo delle città e dei territori. All'edizione di Vancouver, a giugno scorso, solo 3 italiani su 1.000 partecipanti da tutto il mondo hanno preso parte. Ma l'anno prossimo il Velo City si tiene a Vienna, a due passi da noi. Tra voli low cost e un'offerta ricettiva veramente variegata ed appetibile, se si vuole non ci sono scuse: si può e si deve partecipare. Rivolgo quindi un appello ai politici, ai funzionari tecnici degli enti pubblici e delle società di gestione del trasporto pubblico, alle università, al mondo della ricerca e della comunicazione: segnatevi in agenda la data, iniziate a organizzarvi e, se necessario, iscrivetevi ad un corso di inglese. Ma bisogna esserci, per il bene delle nostre città".

E una mano arriva pure dagli organizzatori: chi si iscrive entro fine ottobre mediante il sito www.velo-city2013.com può vincere un'iscrizione gratuita alla conferenza.

Per maggiori info su Velo-City 2013 e programma della conferenza: www.velo-city2013.com

Candidature per relazioni:
Andrea Weninger
Program Director
program@velo-city2013.com

Media contact:
Michaela Muttenthaler
Grayling Austria
International Media Relations
michaela.muttenthaler@grayling.com
+43 1 524 43 00-74

Ufficio Stampa della Città di Vienna
Press Officer of Vice Mayor Maria Vassilakou
andreas.baur@wien.gv.at
+43 664 8317449




Lello Sforza
Responsabile Ufficio Stampa FIAB onlus
(Federazione Italiana Amici della Bicicletta)
Tel. +39 3200313836
stampa@fiab-onlus.it


La bicicletta fa bene al cuore e alla circolazione.
Con la tua firma sul 5 x 1000 sostieni la FIAB (C.F. 11543050154)


==^=============================================================
FIAB - FEDERAZIONE ITALIANA AMICI DELLA BICICLETTA onlus
Presidenza, Direzione e Amministrazione: Via Borsieri, 4/E - 20159 Milano tel. 02-60737994 fax 02-69311624
Segreteria: Via Col di Lana, 9/a - 30170 Mestre (VE)tel./fax 041-928162
e-mail: info@fiab-onlus.it - Internet: http://www.fiab-onlus.it

aderente a ECF - European Cyclists' Federation www.ecf.com , COMODO, Confederazione Mobilità Sostenibile.
riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente quale associazione di protezione ambientale (art. 13 legge n. 349/86) e dal Ministero Lavori Pubblici quale associazione di "comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale"
==^=============================================================

allegati:            



Torna alla lista dei messaggi inviati (Mailing List Fiab Notizie Interne)

Home Page